“The Rite” (2011)


The Rite (uscito in Italia come Il rito) è un film del 2011, diretto dal regista svedese Mikael Håfström (autore di 1408, uscito nel 2007). Il film è tratto dal libro Il rito. Storia vera di un esorcista di oggi del giornalista Matt Baglio, ispirato a vicende che l’autore dichiara essere realmente accadute. Film scarso e per nulla originale, del quale solo gli amanti del filone satanico-demoniaco potrebbero trovare qualche interesse nella sua visione, The Rite è un blockbuster da popcorn più che un film horror, quale pretende di essere.


Trama:

Michael Kovak (Colin O’Donoghue) è un giovane seminarista americano, dubbioso sulla sua vocazione e sul suo futuro. Durante i suoi studi per diventare prete, viene inviato a Roma presso il Vaticano per frequentare un corso di esorcismo. Michael vorrebbe rifiutare, ma un improvviso incidente a cui assiste, nel quale muore una giovane ragazza, gli fa cambiare idea. Giunto a Roma, Michael colpisce subito il prete titolare della cattedra del corso per il suo scetticismo e la sua visione scientifica del fenomeno.

Questi lo invita ad andare a far visita a padre Lucas (Anthony Hopkins), un prete dai modo poco ortodossi esperto in esorcismi. Il ragazzo viene quindi catapultato di colpo nell’esperienza concreta, quando padre Lucas viene incaricato di guarire una ragazza incinta da un presunto caso di possessione. La poveretta, ingravidata dal padre, durante le sedute attacca violentemente padre Lucas come un’ossessa, per poi risvegliarsi di colpo e non ricordarsi più nulla.

Michael pensa che la ragazza abbia bisogno di essere curata con la psichiatria. Ma quando quest’ultima, dopo l’ennesima possessione demoniaca, muore in ospedale e il suo feto viene trovato morto sul letto a cui la ragazza era legata Michael cambia idea. Nel frattempo giunge a Michael la triste notizia che suo padre è morto improvvisamente. Il ragazzo, sconvolto, avrà allucinazioni ed assisterà a fenomeni paranormali, che padre Lucas interpreta come inganni del demonio. Quando persino padre Lucas verrà posseduto dal demone, toccherà a Michael stesso combatterlo con le armi della fede.


Commento:

Di produzione italo-americana anche se diretto da un regista svedese, The Rite si presenta al pubblico come l’ennesimo horror contemporaneo che punta tutto su atmosfere oscure e patinate, colpi improvvisi coadiuvati dal dolby surround per spaventare lo spettatore da multisala, effetti speciali esagerati ed superflui rispetto al necessario (la “trasformazione” finale di Hopkins). Ennesimo capitolo di un filone, quello demoniaco-satanico, che ha visto il suo massimo sviluppo a cavallo tra anni ’60 e ’70 (Rosemary’s Baby, Roman Polanski, 1968; The Exorcist, William Friedkin, 1973), The Rite si riduce inevitabilmente ad un pentolone di scene viste mille volte (e non solo nei film demoniaci).

Ogni scena – per chi abbia confidenza con il genere – è un triste deja vu: dall’incidente iniziale, al protagonista un po’ tonto che si trova immischiato in una situazione oscura e misteriosa, al ricordo della madre e del padre (argomenti peraltro trattati con estrema superficialità), alla morte improvvisa di una persona cara, alla telefonata dall’Oltretomba, agli esorcismi veri e propri (anche se qui uno di questi viene interrotto da una chiamata sul cellulare – sic!), alla resa dei conti che fa terminare il film con un piacevole quanto insensato (Michael che scopre di credere in Dio perché crede nel demone) happy ending.

Unico motivo di interesse della pellicola è la presenza nel cast di Anthony Hopkins (The Silence of the Lambs, Jonathan Demme, 1991) che riesce a fornire una performance più che discreta, nonostante le battute imbarazzanti scritte per lui da Håfström e le situazioni altrettanto becere nelle quali si trova a recitare. Discreta anche la performance di Marta Gastini nella parte dell’indemoniata. Per il resto si salva poco: nel cast risaltano in negativo un ebete “monoespressione” Colin O’Donoghue e Maria Grazia Cucinotta nei panni di una donna “mummificata” che non dice una parola e non muove un dito in tutto il film.


Video:
Trailer del film.


Valutazione: 54/100


Film collegati:

Influenze:

Film ispirati:

Film simili:

The Exorcist (1973)

The Exorcism of Emily Rose (2005)

The Last Exorcism (2010)


Lascia un commento

Archiviato in drama, horror, thriller

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...